domande frequenti

Cosa significa sceglierci come fornitore di energia e gas?

Significa acquistare sul Mercato Libero. L’energia elettrica e il gas naturale sono comunque trasportati attraverso la rete di Distribuzione nazionale o locale proprietaria delle reti che trasportano l’energia e il gas fino alle mura domestiche. Oltre al prezzo dell’energia e/o del gas praticati in bolletta, sono presenti i costi di trasporto oltre a quelli dovuti al sistema energetico nazionale così come prevede l’ARERA – Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente.

Perché dovrei cambiare Fornitore?

Perché siamo tra i primi 20 operatori nel mercato dell’energia elettrica e del gas naturale (fonte ARERA) e siamo esperti e competenti. Presenti su tutto il territorio nazionale con 140.000 siti di fornitura, vogliamo avere un rapporto privilegiato col cliente. Puntiamo ad offrire un prezzo dell’energia e del gas molto competitivo sul mercato, una riduzione dei costi di gestione e ad un’assistenza qualificata risolvendo le esigenze dei nostri clienti.

Cambiare fornitore comporta interruzioni nella fornitura di energia elettrica o gas?

La fornitura di energia elettrica o gas proseguirà in continuità senza alcuna interruzione di erogazione alla data stabilita di inizio fornitura.

È necessario cambiare contatore per aderire alla proposta di contratto elettrico e/o gas naturale?

No, per passare alle nostre forniture non necessita alcun intervento tecnico. Il contatore resta sempre lo stesso, che è di proprietà del Distributore, e può essere cambiato solo per sue esclusive necessità. Il Distributore trasmetterà direttamente a noi i dati di consumo che, abbinati alle tariffe contrattuali sottoscritte, genereranno la fatturazione.

Che cos’è il POD?

E un codice composto da lettere e numeri che identifica in modo certo il punto fisico sul territorio nazionale in cui l’energia viene consegnata dal fornitore e prelevata dal cliente finale.

Che cos’è il PDR?

È un codice composto da 14 numeri che identifica il punto fisico in cui il gas naturale viene consegnato dal fornitore e prelevato dal cliente finale. Proprio perché identifica un punto fisico sulla rete di distribuzione, il codice non cambia anche se si sceglie un fornitore differente.

In caso di interruzione di fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale, la responsabilità è del fornitore?

No, gli impianti e le linee, come anche i contatori sono di proprietà del Distributore Nazionale o Locale. Il Distributore, a fronte di un contratto di trasporto stipulato con il fornitore per conto del Cliente, oltre al servizio di trasporto sulle linee, assicura anche livelli di qualità e continuità fissati dall’Autorità. Il Cliente del mercato libero, come quello del vincolato, per guasti o interruzioni di linea, deve rivolgersi, quindi, al Distributore a cui è allacciato il suo contatore. Offriamo, in ogni caso, tutta la consulenza necessaria In caso di guasti, consigliamo in prima istanza, di contattare direttamente il distributore competente. Il n° del pronto intervento del distributore è disponibile sulla fattura. Importante prima di contattare il distributore è necessario ricercare il numero relativo al proprio punto di prelievo – POD o PDR – per l’energia elettrica e/o il gas naturale che identificano in modo univoco il contatore (anch’essi indicato in fattura).

Che cosa s’intende per “tipologia d’uso”?

È il tipo di utilizzo cui viene destinato il gas, ad esempio per la cottura dei cibi, per la produzione di acqua calda, per il riscaldamento individuale oppure centralizzato.

Da chi è fatturata l’energia elettrica e/o i gas naturale nel mercato libero?

L’energia è fatturata dalla Società con cui il cliente ha stipulato il contratto di fornitura. Il Cliente riceve un’unica fattura completa di tutte le voci, cioè: i Costi dell’energia/gas (il costo della materia prima), il costo di Trasporto (che viene ri-versato al Distributore sulla base di tariffe rese pubbliche all’inizio di ogni anno), gli Oneri di sistema, Iva e Accise.

Perché alcune volte il consumo che viene fatturato è stimato?

In alcuni casi per la fatturazione si ricorre alla stima del consumo, sulla base dei dati storici. L’ARERA – Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente impone che vengano effettuate dal Distributore Competente almeno due letture all’anno.

Cosa significa sceglierci come fornitore di energia e gas?

Significa acquistare sul Mercato Libero. L’energia elettrica e il gas naturale sono comunque trasportati attraverso la rete di Distribuzione nazionale o locale proprietaria delle reti che trasportano l’energia e il gas fino alle mura domestiche. Oltre al prezzo dell’energia e/o del gas praticati in bolletta, sono presenti i costi di trasporto oltre a quelli dovuti al sistema energetico nazionale così come prevede l’ARERA – Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente.

Cos’è il Servizio di maggior Tutela?

È il servizio di fornitura luce o gas che tutela i clienti che hanno scelto di non entrare nel mercato libero. Questo servizio segue le condizioni contrattuali ed economiche stabilite dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, il gas ed il sistema idrico “ARERA”.
Il servizio di maggior tutela si applica alle famiglie e ai piccoli consumatori (imprese connesse in bassa tensione, con meno di 50 dipendenti e fatturato annuo non superiore a 10 milioni di euro) per i quali è garantita la fornitura di energia ai prezzi stabiliti dall’ARERA.

Parla con noi!
Numero Verde
800 663 836

Richiedi l’aiuto di un informatore EnerCasa Coop

ti chiamiamo noi

EnerCasa Coop ed EnerImpresa Coop sono marchi registrati di NOVA AEG S.p.A. Capitale Sociale 10.000.000 € i.v. – Registro delle Imprese VERCELLI C.F. e P. IVA 02616630022 R.E.A. VC 198079 Assoggettata al controllo e coordinamento di Nova Coop s.c. Informiamo che il nostro codice destinatario a cui destinare il flusso di fatturazione elettronica è il seguente: ZNCRM03